Caso Cucchi: carabiniere accusa due colleghi

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting




Colpo di scena nel processo di udienza del processo davanti alla Corte d’Assise, da quanto riporta SKytg24, un carabiniere ha accusato due colleghi già imputati sul caso Cucchi e ha detto:

“Anche il comandante sapeva”. Il pm Giovanni Musarò ha reso nota un’attività integrativa di indagine sulla denuncia presentata dal carabiniere con la quale ha ricostruito i fatti di quella notte e ha “chiamato in causa” due dei militari imputati per il pestaggio. E’ stata trovata infatti un’annotazione di servizio in cui Tedesco riferiva del fatto, nota che sarebbe misteriosamente sparita.

La sorella del giovane morto in seguito alla confessione ha detto : “Il muro è stato abbattuto. Ora in tanti dovranno chiedere scusa”. I tre carabinieri erano tutti i imputati di omicidio preterintenzionale e abuso di autorità, uno di loro anche per  calunnia , mentre un altro anche per falso . 




loading…


Condivisione

Lascia un commento