Tutti gli articoli

Caserta: Il Capo di S.M.A. incontra Rappresentanza Militare e Presidenti Sottufficiali, graduati e Truppa





Lo scorso 17 ottobre 2018, il Capo di Stato Maggiore dell’ Aeronautica Militare ha voluto incontrare formalmente tutti i delegati della Rappresentanza Militare e tutti i Presidenti dei Sottufficiali, Graduati e militari di Truppa.

L’incontro è avvenuto all’ interno della Reggia di Caserta, sede della Scuola Specialisti dell’ Aeronautica Militare. Un evento avvenuto purtroppo alla fine del mandato del Capo di S.M.A., ma sicuramente un preludio ad un cambiamento di percorso negli anni a venire .

Infatti il Generale  Vecciarelli ( prossimo all’ incarico di Capo di Stato Maggiore della Difesa) , durante la conferenza ha annunciato  che con molta probabilità il suo successore continuerà la strada da lui intrapresa.

Il futuro Capo di S.M.D. durante il discorso, ha voluto affrontare principalmente il tema della coesione tra il personale dell’ Aeronautica Militare, invitando i presenti, Rappresentanza e Presidenti,  ad una collaborazione sempre maggiore volta a  tutelare  il personale sotto ogni profilo .

Il Capo di S.M.A. invero, si  è anche soffermato sulla situazione economica e strutturale delle Forze Armate, rammentando che a breve l’ Aeronautica Militare dovrà privarsi di migliaia di militari, transitando dagli oltre 44mila militari in servizio,  a poco più di  33mila . Di seguito  vi proponiamo l’ articolo a cura del Cap. FINOTTI Giulio visionabile sul  sito istituzionale dell’ Aeronautica Militare.



IL CAPO DI STATO MAGGIORE DELL’AERONAUTICA MILITARE A COLLOQUIO CON I PRESIDENTI DEI SOTTUFFICIALI, GRADUATI E MILITARI DI TRUPPA E I DELEGATI DEI CONSIGLI DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE DELL’A.M.

Caserta, mercoledì 17 ottobre 2018 _ La Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare di Caserta ha ospitato l’incontro del  Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli con i Presidenti dei Sottufficiali, Graduati e Militari di Truppa dell’A.M. e i delegati dei Consigli della Rappresentanza Militare.

A dare il benvenuto al Capo della Forza Armata è stato il Comandante delle Scuole/3^ Regione Aerea, Gen. S.A. Umberto BALDI insieme al Comandante della Scuola Specialisti, Colonnello Nicola Gigante.

Nel corso del suo intervento il Generale Vecciarelli, dopo aver salutato calorosamente tutti i partecipanti, ha dichiarato: “… la ragione dell’incontro per cui vi ho voluto tutti qui è la coesione e la dignità di tutti quanti noi. (…) In questi anni, il mio quotidiano pensiero, nel mio ufficio, quando sono da solo con la bandiera, è stato rivolto ad ognuno di voi, ai circa 44.000 uomini e donne dell’Aeronautica Militare. Posso dire di aver pensato ad ognuno di voi come ai miei figli”.  Ha poi aggiunto: “Se volete fare bene il vostro lavoro, dovete domandarvi se siete pronti ad operare quotidianamente verso il cambiamento dell’Aeronautica 4.0; ciascuno di voi ogni giorno deve domandarsi se sta facendo bene il proprio dovere, se state insegnando agli altri che questa è la corretta via da seguire”.

Il Capo di SMA poi, nel riprendere i contenuti della recente audizione alle Commissioni Difesa di Camera e Senato (presso l’ aula della Commissione Difesa di Montecitorio), ha tracciato le linee di azione del cambiamento in atto nella Forza Armata – nei settori operativo, logistico, operativo “allargato”, organizzativo ed in quello del  personale – che hanno il fine ultimo di sviluppare le condizioni per la creazione di un ambiente dove il personale possa realizzare se stesso ed un’organizzazione che favorisca ispirazione, innovazione, creatività e cambiamento condiviso, ognuno con le proprie responsabilità a tutti i livelli gerarchici. In prospettiva futura, Il generale Vecciarelli ha sottolineato come la Forza Armata dovrà continuare a lavorare, in maniera coesa, per sviluppare una reale cultura sui temi di difesa e sicurezza attraverso un sempre più ampio dialogo con le istituzioni, il Parlamento, l’industria, i media, i think-tank e i cittadini, proseguendo nell’investimento sull’elemento umano e lavorando tutti insieme per realizzare una maggiore e più convinta considerazione per la funzione dell’Aeronautica Militare e dignità per il personale.

L’incontro si è concluso con il saluto ai Presidenti dei Sottufficiali, Graduati e Militari di Truppa che a breve saranno collocati in quiescenza.

La Scuola Specialisti che ha ospitato l’evento è un Istituto militare di istruzione per le attività di formazione basica iniziale, formazione tecnica specialistica, addestramento, aggiornamento, specializzazione, qualificazione e ricondizionamento del personale dell’Aeronautica Militare, delle Altre Forze Armate, Corpi Armati e non dello Stato, nonché di personale di Forze Armate estere. Dipende dal Comando delle Scuole/3^ Regione Aerea con sede a Bari.



loading…


loading…


 

Condivisione

Lascia un commento