Caporal Maggiore premiato “Soldato del mese” nella missione in Kosovo

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Nei giorni scorsi, presso il Quartier Generale di KFOR a Pristina, nell’ambito della missione in Kosovo, si è svolta la cerimonia di consegna del riconoscimento del “Soldato del mese” (Aprile 2019), al Caporal Maggiore Capo Scelto Qualifica Speciale Mario Morando. A darne notizia è lo Stato Maggiore della Difesa sottolineando che, da quando il premio è stato istituito, è la prima volta che il prestigioso riconoscimento viene assegnato ad un militare dell’Esercito Italiano.



Nella motivazione si legge che il Graduato, inquadrato nella cellula di Pubblica Informazione del MNBGW, ha operato come un vero “combat camera man”, raggiungendo risultati eccezionali in tutte le attività operative ed addestrative, diurne e notturne, del MNBGW.

A Morando sono stati consegnati una targa ed un attestato direttamente dal Comandante di KFOR, Generale di Divisione Lorenzo D’Addario, alla presenza dei vertici della missione e del Comandante del MNBGW, Colonnello Gianfranco Di Marco, il quale si è detto molto soddisfatto del riconoscimento tributato al Graduato italiano.



Il conferimento come “soldato del mese” avviene su segnalazione del contingente di appartenenza ed è poi deciso da una commissione composta dal Comandante (COMKFOR), dal Vice Comandante (DCOM), dal Capo di Stato Maggiore (COS) e dal Command Sergeant Major (CSM), il Sottufficiale di Corpo della missione, per meriti riconosciuti e per il contributo prestato nell’ambito di KFOR. (aise)



Loading…

Loading…

Condivisione

Lascia un commento