Capacità nucleari per il Typhoon? L’EFA offerto al Bundeswehr per il dopo Tornado

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

NSM è anche su TELEGRAM . Per saperne di più,  clicca QUI

Airbus and Eurofighter GmbH hanno sottoposto la loro offerta alla Difesa tedesca per la sostituzione dei cacciabombardieri Tornado, indicando l’Eurofighter come piattaforma ideale per sostituire il velivolo della Panavia sviluppato negli anni ‘60. L’aeronautica tedesca pensa di radiare i Tornado attorno al 2025 e di trasferirne le capacità su un altro sistema d’arma.

Dal momento che l’Eurofighter è già in linea in Germania, il Typhoon – fanno sapere gli offerenti – potrebbe integrare le capacità del Tornado senza alcuna interruzione. In aggiunta, l’uso intensivo dello stesso tipo di velivolo genererebbe significativi risparmi di costi in termini di supporto e addestramento, grazie alle economie di scala, che ridurrebbero anche il costo per ora di volo.  Airbus ed Eurofighter GmbH sottolineano inoltre come il Regno Unito, che ritirerà i suoi Tornado il prossimo anno, stia già implementando alcune funzionalità del Tornado sull’Eurofighter.
“L’Eurofighter costituisce già la spina dorsale dell’aeronautica tedesca e rappresenta l’opzione più logica per adottare le capacità del Tornado nel medio termine”, ha dichiarato Bernhard Brenner, Head of Marketing & Sales Airbus Defence and Space. “Abbiamo un aereo eccellente e la sua produzione garantisce un importante know-how alla Germania e capacità sovrane all’Europa nel settore della difesa.

La prosecuzione della produzione del Typhoon potrebbe avviare ulteriori cooperazioni con altre nazioni, tra cui Svizzera, Belgio e Finlandia (tutti Paesi dove l’Eurofighter è il lizza, ndr)”. Il Bundeswehr opera oggi 130 Eurofighter e 90 Tornado, impiegati entrambi sia nella sorveglianza dello spazio aereo nazionale, sia in missioni internazionali alleate. Leggi tutto, clicca QUI

 

Condivisione

Lascia un commento