Tutti gli articoli

Caccia russo abbattuto dai turchi: «Violato lo spazio aereo». Mosca nega

Un aereo da guerra russo, impegnato nei bombardamenti sulla Siria, si è schiantato a pochi chilometri della frontiera con la Turchia.

Gli F-16 di Ankara avrebbero abbattuto un Sukhoi 24 russo perché aveva sconfinato. I piloti, che si sono eiettati dal velivolo, sono stati catturati dai militari turchi.

Una colonna di fumo. La carcassa dell’aereo completamente avvolta fiamme. L’aereo militare è esploso in volo e si è schiantato sulle montagne turcomanne in territorio siriano, nel villaggio di Yamadi, a nord della città costiera di Latakia. Fonti militari di Ankara hanno fatto sapere che è stato abbattuto in seguito a uno sconfinamento dopo che aveva ignorato ripetuti avvertimenti. L’ordine di colpirlo, sulla base delle regole d’ingaggio dell’esercito, è arrivato direttamente dal premier Ahmet Davutoglu dopo essere stato informato della violazione dello spazio aereo dal capo di Stato maggiore, Hulusi Akar. I due piloti sono riusciti a lanciarsi fuori dal jet con il paracadute.

vai al video

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/siria-aereo-militare-abbattuto-jet-turchi-ankara-aveva-sconf-1197936.html

Condivisione

Lascia un commento