Tutti gli articoli

Bullismo, disabile lasciato un’ora legato a un cancello: due arresti

Lecce, 6 dicembre 2015 – Un caso di bullismoraccapricciante ai danni di un minore affetto dahandicap mentale è avvenuto a Coira, nelSalento. Indagati con l’accusa di avere tenuto incatenato il disabile a un cancelloper un’ora e di altre vessazioni nei suoi confronti, due ragazzi di 21 anni arrestati dai carabinieri e posti ai domiciliari. Oltre a loro, un terzo, minorenne all’epoca dei fatti, è stato denunciato in stato di libertà sempre per aver minacciato, molestato e schiaffeggiato il giovane.

Secondo quanto accertato dai militari, la vittima, a causa delle vessazioni subite, sarebbe caduto in un grave stato di ansia e paura, fino quasi a non uscire da casa o non andare a scuola. Gli aguzzini avrebbero più volte schernito il disabile chiamandolo ‘handicappato‘ e ‘mongoloide‘. In una circostanza gli avrebbero persino smontato la sella della bicicletta gettandola via e sottratto il cellulare. Ma l’episodio più grave risale al novembre del 2014, quando i tre indagati, stando alla ricostruzione dei carabinieri, costrinsero con la violenza la vittima a seguirli, impedendogli di scappare afferrandolo per le mani.

continua a leggere

http://www.quotidiano.net/bullismo-disabile-1.1549246

Condivisione

Lascia un commento