Tutti gli articoli

Bonus 80 euro, la protesta della Polizia: “Non vogliamo paghette”

Le forze dell’ordine non meritano tale trattamento, dichiara amareggiato Igor Gelarda, Dirigente del sindacato di Polizia Consap. Come avevamo denunciato più volte non è con questo tipo di interventi che si può aumentare la sicurezza di un paese, né tantomeno rendere i professionisti della sicurezza più soddisfatti. Questo Bonus eccezionale e quindi temporaneo, come eccezionali sono le condizioni che hanno portato il Governo a stanziarlo, sparirà come Cenerentola alla mezzanotte del 31 dicembre del 2016!

Dopo 5 anni di contratti bloccati, con una perdita che si aggira mediamente tra le 200/300 euro al mese, e quindi migliaia di euro negli anni; dopo il blocco del tetto retributivo, successivamente sbloccato, ma senza diritto agli arretrati, sono questi sono gli spiccioli che si meritano chi difende i cittadini? Inoltre quello che non viene detto è che sono previsti anche “sacrifici” sul monte ore straordinario che, con la difficoltà d’organico delle forze di polizia, diventa necessario per potere gestire i problemi quotidiani. Quasi 13 milioni verranno tolti alla Polizia di Stato dal monte ore dello straordinario.

leggi tutto

http://www.affaritaliani.it/cronache/bonus-80-euro-la-protesta-della-polizia-non-vogliamo-paghette-397559.html?refresh_ce

Condivisione

Lascia un commento