Arruolamento VFP1 Ordinari Aeronautica In G.U. la modifica al bando di reclutamento

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Pubblichiamo, in anteprima, la modifica al bando di reclutamento, per il 2019, di ottocento volontari in ferma prefissata di un anno (VFP 1) nell’Aeronautica Militare. (GU n.51 del 28-06-2019)

VICE DIRETTORE GENERALE per il personale militare

Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, concernente«Codice dell’ordinamento militare» e successive modifiche edintegrazioni;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010,n. 90, recante «Testo unico delle disposizioni regolamentari inmateria di ordinamento militare» e successive modifiche ed
integrazioni;


Visto il decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2018 0583793 del 3 ottobre 2018, emanato dalla Direzione generale per il personale militare (DGPM), pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – 4ª Serie
speciale «Concorsi ed esami» – n. 83 del 19 ottobre 2018, e successiva modifica, con il quale e’ stato indetto, per il 2019, un bando di reclutamento di ottocento volontari in ferma prefissata di
un anno (VFP 1) nell’Aeronautica militare;

Visto il foglio n. M_D ABA001 REG 2019 del 22 marzo 2019, con ilquale il Comando scuole dell’Aeronautica militare ha chiesto allo Stato maggiore dell’Aeronautica di aumentare – di trecentosessanta unita’ – il numero dei candidati da convocare per le selezioni per il
settore d’impiego «Incursori»;

Visto il foglio del 25 marzo 2019, con il quale lo Stato maggiore dell’Aeronautica ha autorizzato la suddetta richiesta;  Ravvisata inoltre, la necessita’ di apportare alcune modifiche esplicative al bando di reclutamento;  Tenuto conto che l’art. 1, comma 6 del citato decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2018 0583793 del 3 ottobre 2018, prevede la possibilita’ di apportare modifiche al bando di reclutamento;
Visto il decreto ministeriale 16 gennaio 2013 – registrato alla
Corte dei conti il 1° marzo 2013, registro n. 1, foglio n. 390 –
concernente, tra l’altro, struttura ordinativa e competenze della
DGPM;

Visto l’art. 1 del decreto dirigenziale n. VDG EI/2018/304 del 19 dicembre 2018, emanato dalla DGPM con cui, al vice direttore della DGPM generale di Brigata Lorenzo Santella, e’ stata conferita la delega all’adozione di taluni atti di gestione amministrativa in materia di reclutamento del personale delle Forze armate e dell’Arma dei carabinieri;

Decreta:

Art. 1
L’art. 6 del decreto dirigenziale n. M_D GMIL REG2018 0583793 del 3 ottobre 2018 e’ cosi’ sostituito:
«Il reclutamento si svolge secondo le seguenti fasi generali:
a) inoltro delle domande;
b) valutazione dei titoli di merito e formazione delle graduatorie:
1. la commissione valutatrice di cui al comma 1, lettera a) dell’allegato B effettuera’ la valutazione dei titoli di merito di cui al successivo art. 9 e la formazione della graduatoria generale (comprendente tutti i candidati che hanno proposto utilmente domanda di partecipazione), che sara’ utilizzata esclusivamente per l’arruolamento nel settore d’impiego «VFP 1 ordinari»;
2. la stessa commissione effettuera’ la valutazione dei titoli di merito di cui al successivo art. 9 e la formazione della graduatoria provvisoria per il settore d’impiego «Incursori»;
c) approvazione delle graduatorie da parte della DGPM;
d) convocazione dei candidati collocati in posizione utile nelle citate graduatorie per l’espletamento delle seguenti fasi selettive:

1. convocazione dei primi quattromilaseicento candidati compresi nella graduatoria per il settore d’impiego «VFP 1 ordinari» e dei primi millecinquecentosessanta candidati compresi nella
graduatoria provvisoria per il settore d’impiego «Incursori» presso la SVAM di Taranto per l’effettuazione della fase comune iniziale dell’iter selettivo quale «VFP 1 ordinari»;


2. invio di tutti i candidati convocati presso il Centro aeromedico psicofisiologico di Bari Palese per l’effettuazione degli accertamenti psico-fisici finalizzati alla determinazione
dell’idoneita’/inidoneita’ quale «VFP 1 ordinari»;

3. svolgimento delle prove di efficienza fisica e accertamenti attitudinali presso la SVAM di tutti i candidati idonei alla precedente fase sanitaria («VFP1 ordinari» e «Incursori»), secondo le modalita’ riportate nell’allegato C al presente bando, che saranno utili per la determinazione della graduatoria definitiva per i posti nel settore d’impiego «VFP 1 ordinari»;

4. invio presso il Comando aeroporto/centro storiografico e sportivo dell’Aeronautica militare di Vigna di Valle e, a seguire, presso il 17° Stormo di Furbara, dei primi quattrocento candidati della  graduatoria provvisoria per il settore d’impiego «Incursori» gia’ risultati idonei quali «VFP1 ordinario», per l’effettuazione delle prove attitudinali e prove di efficienza fisica specifiche per il settore d’impiego «Incursori», secondo le modalita’ riportate nell’allegato D al presente bando, con provvedimento finale di idoneita’/inidoneita’;

5. invio presso l’Istituto di medicina aerospaziale
dell’Aeronautica militare di Roma dei candidati risultati idonei alle
prove attitudinali e di efficienza fisica sostenute presso il Comando
aeroporto/centro storiografico e sportivo dell’Aeronautica militare
di Vigna di Valle e il 17° Stormo di Furbara, per essere sottoposti
agli accertamenti medici specifici per il settore d’impiego
«Incursori» secondo le modalita’ riportate nell’allegato E al
presente bando, con l’emissione del provvedimento definitivo di
idoneita’/inidoneita’;
e) formazione delle graduatorie di merito definitive per ciascuno dei settori d’impiego comprendenti i candidati dichiarati idonei agli accertamenti psico-fisici e attitudinali e alle prove di
efficienza fisica previsti per il settore di impiego;
f) convocazione e incorporazione dei candidati utilmente
collocati nelle graduatorie di cui alla precedente lettera e);
g) decretazione dell’ammissione dei candidati incorporati alla ferma prefissata di un anno nell’Aeronautica militare.».





Loading…


Loading…


Loading…

Condivisione

Lascia un commento