Tutti gli articoli

Arrestato il militare che ha causato l’incidente mortale sulla Sassari – Alghero

Era fuggito in stato confusionale dopo aver preso in braccio una bimba di 5 anni , rimasta ferita nell’incidente che ha causato la morte di due donne e il ferimento di altre tre.Ritrovato dai colleghi della Sassari alle tre di notte vicino una chiesa ,in stato confusionale, negativo agli esami tossicologici eseguiti immediatamente dopo il ritrovamento, il caporal maggiore della Brigata Sassari, Emanuele Secchi è stato arrestato con l’accusa di “OMICIDIO STRADALE”

Il provvedimento era nell’aria, soprattutto da quando l’incidente stradale che registra un decesso è considerato “omicidio stradale”. E così al caporal maggiore della Brigata Sassari, Emanuele Secchi, è stato notificato in ospedale dove si trova ricoverato per le ferite riportate nell’incidente il provvedimento di omicidio stradale e omissione di soccorso. A notificare il provvedimento restrittivo sono stati gli agenti della Polstrada e il dirigente Giacinto Matera.

   Emanuele Secci era alla guida della Renault Scenic nel primo pomeriggio di giovedì quando ha tamponato un’auto in panne sulla quale si trovavano Monica Rita Azzu, di 48 anni, e Luisa Mulargia, di 70, suocera del fratello della Azzu, che viaggiavano sulla Chevrolet Matiz dirette ad Alghero. A bordo anche una bambina di 5 anni, sua mamma e la madre di Monica Azzu.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento