Tutti gli articoli

Armi, le spese militari nel mondo crescono perché sono un affare da 1.676 miliardi

di MARTA RIZZO

Il Sipri di Stoccolma eRete Disarmo, diffondono i dati relativi alle spese militari del 2015. I primi 15 paesi spendono per eserciti e armi almeno 1.350 miliardi di dollari (l’81% del totale). In testa gli Usa, quindi Cina e Arabia Saudita (che nel 2015 ha fatto crescere del 5,7% le proprie spese militari). L’approfondimento sulle mine anti persona, incalcolabile danno mondiale raccontato d Giuseppe Schiavello.

Nel conteggio non figura il fitto mercato clandestino. La spesa militare mondiale è in crescita dal 2001, con un aumento di oltre il 50% e le cifre fornite dal Sipri sono relative soltanto ai bilanci statali: sfuggono, quindi, i valori delle forniture di armi a titolo gratuito e i traffici clandestini di armi piccole e leggere. L’ammontare complessivo per spese militari è di 1.676 miliardi di dollari, il 2,3% del prodotto interno lordo mondiale

Leggi l’ articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento