Tutti gli articoli

Amianto, sequestrata area industriale del gruppo Bin Laden

Tonnellate di eternit, rotto, frantumato, su una vasta area che un tempo ospitava un capannone industriale e la lavorazione del marmo. Rotto, frantumato significa pericoloso visto che le fibre di amianto diventano generatrici di tumore se inalate come particelle.

I Militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Sarzana, hanno sequestrato l’intera area industriale sita tra Sarzana e Castelnuovo Magra. Dal 2012 a seguito di vari passaggi l’area risulta far parte della società Mg International di Carrara che a sua volta fa capo al colosso mondiale dell’edilizia Cpc Marble Ltd della famiglia Bin Laden.

La società possiede immobili in tutto il mondo e probabilmente ben poco sapeva dell’area industriale acquisita dopo vari passaggi nel 2012. Il sindaco di Castelnuovo ha ora emesso una ordinanza che intima la bonifica e la messa in sicurezza dell’area. All’interno del complesso, che si estende per circa 20.000 metri quadri di superfice, sono state rinvenute circa 13 tonnellate di materiale depositato in modo inappropriato e risultato”Eternit”.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento