Tutti gli articoli

Alessandro Bergaglio, immersione fatale col sommergibile: ufficiali a processo per omicidio

LA SPEZIA – Alessandro Bergaglio, sergente degli incursori, è morto dopo quasi tre anni di coma per una fatale immersione con un sommergibile.

Il calo di pressione nella garitta del sommergibile Gazzana durante una esercitazione gli è stato fatale e Bergaglio è morto a 38 anni il 30 luglio 2015. L’incidente è avvenuto il 4 dicembre 2012 nelle acque al largo di Taranto, ma ora inizia un nuovo processo per gli ufficiali.

Dopo la morte del sergente, le accuse sono passate da lesioni colpose a omicidio colposo.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento