Aggredisce Bersaglieri tenta di entrare in caserma e cerca togliere la pistola a un soldato

Joseph Hudu , questo è il nome del ghanese accusato di aggressione, lesione e resistenza a pubblico ufficiale ai danni dei militari del I° Reggimento Bersaglieri della caserma Settino, in provincia di Cosenza.



“Voleva lavarsi”, questa sarebbe stata la spiegazione che il  folle ha rilasciato agli inquirenti .L’ uomo, 42 anni,  ha tentato di varcare la soglia della caserma del I° Reggimento Bersaglieri tenendo le mani in tasca. E’ a questo punto che uno dei militari gli ha intimato l’alt.

Nulla da fare. Malgrado il militare continuasse ad urlargli di non entrare e di tenere le mani ben in vista,  il ghanese ha continuato tranquillamente a camminare .Un altro militare , vista la scena, è prontamente intervenuto per fermarlo, ma il ghanese gli si  è scagliato contro cercando di afferrargli la pistola. Ne è nata una colluttazione , e grazie all’arrivo di altri soldati, il  ghanese è stato  bloccato a terra.



Sul posto in breve sono giunte tre pattuglie dell’Arma che lo hanno ammanettato e lo hanno portato negli uffici della caserma a sirene spiegate. Nel tentativo di bloccare l’esagitato, alcuni bersaglieri si sono feriti e sono finiti in ospedale. Ne avranno per almeno dieci giorni , mentre uno di loro avrebbe addirittura ricevuto un morso e dovrà sottoporsi ad ulteriori esami .

Per l’africano è stato richiesto il Rito abbreviato . Durante l’identificazione è stato accertato che non ha impronte digitali per via dei polpastrelli abrasi; Non è esclusa la pista del fanatismo religioso.



Condivisione

Lascia un commento