Tutti gli articoli

Aggredì militare di strade sicure – Rimpatriato cittadino nigeriano

Lo scorso aprile, due nigeriani aggredirono una pattuglia dell’Esercito impiegata nell’ Operazione Strade Sicure nella città di Vicenza , ieri per uno di loro è arrivato il rimpatrio. Il provvedimento è stato eseguito dalla Polizia di Stato su provvedimento del prefetto di Vicenza, Umberto Guidato.

Già noto alle forze dell’ordine per reati di droga, ODIJIE Theophilus , 23enne nigeriano, lo scorso 4 giugno è stato accompagnato alla frontiera aerea di Bologna e costretto a prendere il volo diretto verso il proprio paese d’origine.

Il Questore di Vicenza, Giuseppe Petronzi , ha ritenuto il nigeriano un pericolo sociale, quindi ha disposto l’ avvio del’istruttoria per l’espulsione, malgrado fosse padre di un minore. In seguito all’aggressione , gli fu concesso temporaneamente il permesso di soggiorno per motivi umanitari fino al diniego definitivo ed il successivo rimpatrio.

 

 

Condivisione

Lascia un commento