Aggredì carabiniere, condannato a 3 anni e mezzo.

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Non sempre le sentenze provocano indignazione, come quella nei confronti di un abbruzzese che pestò a sangue un carabiniere, provocandogli lesioni permanenti.

La sentenza di reclusione a 3 anni e mezzo è stata emanata dalla corte d’appello dell’Aquila  per fatti che risalgono alla notte del 19 settembre del 2009.

Il carabiniere cercò di sedare una rissa, era in borghese con alcuni colleghi e fu colpito con una testata al volto e con numerosi pugni. Gli fu stato diagnosticata una lesione permanente alla narice destra e un dito della mano destra subì una menomazione funzionale.

L’ultima parola alla Corte di Cassazione.Ci saranno sorprese?

Condivisione

Lascia un commento