«Afghanistan missione a metà»

      Nessun commento su «Afghanistan missione a metà»
APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

“Missione incompiuta” o meglio, “impossibile”. E questa la conclusione della permanenza militare internazionale in Afghanistan, ascoltando il giornalista Toni Capuozzo che ieri a Link ha conversato con il collega Nico Piro, inviato Rai e autore del libro “Afghanistan missione incompiuta (2001–2015)”. Nella terra di tutti e nessuno la democrazia non è arrivata e, dove sono tornati i talebani e si è aggiunto l’Isis, un futuro autonomo è difficile da intravedere.

. Capuozzo, cosa non ha funzionato finora in Afghanistan?

«Uno dei titoli dell’opera poteva anche essere “Missione impossibile”. Intendiamoci però: se lo scopo della missione internazionale era quello che, abbattendo il regime dei talebani, s’impedisse che l’Afghanistan fosse il trampolino di lancio per nuovi 11 settembre, allora da quel punto di vista ha funzionato.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento