Tutti gli articoli

Accusato di stalking, in aula il maresciallo di stazione

Continua in Tribunale a Ivrea il processo a carico di Mauro Francese, 57 anni, di Torino (difeso dagli avvocati Massimo Campanale e Silvia Tonino), alla barra degli imputati per molestie ai danni di una donna attualmente residente a Cigliano, di cui si era invaghito, che si è costituita parte civile con l’attuale compagno, titolare di un’azienda agricola di Masino-Caravino.

Secondo la ricostruzione dei fatti, culminata nel 2014, dopo essere stato respinto, Francese avrebbe messo in atto contro di lei un’articolatissima “campagna” di stalking, comprendente l’affissione sui muri di Borgomasino e Cigliano di decine messaggi e lettere anonime a carattere offensivo e delatorio (in cui si evidenziava una relazione extraconiugale della donna, allora sposata, per giungere addirittura, nelle più recenti, a insinuare un’ipotesi di omicidio riguardante la moglie del nuovo compagno

Continua a leggere, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento