Abusi sessuali e stalking sulla collega. L’ex direttore del Cnes a giudizio

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

La Spezia, 7 settembre 2016  – «Il calvario continua» ha bofonchiato all’uscita dell’udienza preliminare scrollando la testa. Qualcosa da dire? «Ora no; rispetto per le istituzioni inanzitutto. Ci sarà un processo. Verrà il momento della verità».

Ugo Terracciano, ex comandante del Centro nautico e sommozzatori della Polizia di Stato, alle 15 di ieri, dopo un’estenuante udienza preliminare, è stato rinviato a giudizio dal gup Mario De Bellis: il 16 novembre prossimo dovrà difendersi in tribunale dalle accuse di violenza sessuale e stalking nei confronti di un’alta funzionaria sottoposta, poi promossa dirigente.

Fino a l’ultimo, con le istanze difensive dell’avvocato Carlo Nannini, ha tentato di smontare le fondamenta dell’impianto accusatorio che poggiavano su una lettera anonima recapitata in Procura su varie questioni tribolate all’interno del Cnes. Questa fu presa seriamente in considerazione; il vaglio di attendibilità passò anche dalla funzionaria citata come oggetto delle avances proibite, quasi due anni dopo dai fatti.

Leggi l’articolo integrale, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento