Tutti gli articoli

8 elicotteri italiani per i combattimenti in prima linea a Mosul

MOSUL (IRAQ) – L’Italia sta per inviare 8 elicotteri a Mosul, in Iraq.Gli elicotteri avranno il compito di proteggere gli operai incaricati di riparare la diga e i militari italiani posti a difesa della struttura. E’ stata denominata MISSIONE personnel recovery . Lo scopo è quello di respingere eventuali attacchi degli jihadisti.

Oltre ai nostri militari, saranno inviati 4 elicotteri NH90, impiegati già nel Kurdistan a supporto dei peshmerga che che hanno la capacità di  trasportare 8 soldati, la variante italiana ha in dotazione 2 machine gun M134D Dillon, Missili Antinave:Marte MK2/S, Antisottomarino: Siluri MU90, Stingray, MK46. Ad essi si aggiungeranno  4 Mangusta, che hanno il supporto per il missile Hellfire e Stinger, avionica avanzata , cannone da 20mm e motorizzazione LHTEC-CTS800-2. La Brigata Friuli sarà invece l’unità che impiegherà gli uomini a difesa della diga.

Condivisione

Lascia un commento