Tutti gli articoli

URANIO:6 mesi per convincere governo su nuove leggi a sostegno militari italiani

SEI MESI per convincere il governo e il Parlamento a intervenire con nuove leggi a sostegno dei militari italiani che si sono ammalati a causa dell’uranio impoverito. E poi, due anni di lavoro di inchiesta per scoperchiare la realtà sul dramma umano di cui si scoprono nuovi casi ogni giorno. Un fenomeno che pian piano sta uscendo dall’ombra.

E’ questa la nuova sfida del procuratore Raffaele Guariniello, in pensione dalla magistratura dal 30 dicembre 2015, scelto e nominato consulente esperto della Commissione parlamentare d’inchiesta sull’uranio impoverito che si è insediata il 1° febbraio a Roma. «È un tema che mi appassiona, al quale mi sto dedicando con grande interesse già da alcune settimane — racconta l’ex pretore d’assalto e procuratore dei grandi processi per la sicurezza sul lavoro — sarà una sfida molto difficile, ma c’è grande convinzione ed entusiasmo nella commissione».

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento