Tutti gli articoli

NOCS, parla il primo “funzionario” donna

Il Nocs, Nucleo operativo centrale di sicurezza, è un reparto d’élite della polizia di Stato, chiamato nelle situazioni di emergenza, come la liberazione di ostaggi o la cattura di terroristi. Per entrare nel nucleo, la selezione è durissima e l’addestramento è continuo. Sono sempre pronti ad intervenire. E nella cabina di comando dei Nocs, c’è anche una donna. E’ il primo funzionario donna nella storia di questo reparto speciale. E nel testo a corredo del video, ha rilasciato ad askanews la sua prima intervista.

Ventisei anni in polizia, prima l’Accademia, poi sulle strade di Napoli a rubare con gli occhi l’esperienza dei colleghi; e dopo anni di lavoro come poliziotta, la voglia di mettersi ancora alla prova e fare qualcosa che sembrava folle: entrare nei corpi di élite, nel Nocs. Ora è la prima funzionario donna in questo gruppo speciale della polizia di Stato, addestrato per portare a termine operazioni ad alto rischio come la liberazione di ostaggi o la cattura di terroristi. Nessuno sa chi siano questi agenti speciali, i loro nomi e volti sono segreti, ma ci sono, pronti ad agire, sicut nox silentes, silenziosi come la notte, dice il loro motto.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento