circolari Tutti gli articoli

Circolare per conferimento Medaglia Commemorativa operazioni di antipirateria

Con il Decreto del Ministro della Difesa del 6 febbraio 2017 è stata istituita la medaglia
commemorativa nazionale per le operazioni antipirateria con nastrino e diploma per il personale
delle Forze Armate, compresa l’Arma dei Carabinieri.

Il predetto decreto contiene norme di carattere generale atte a individuare, tra l’a ltro, i destinatari
e gli uffici competenti al rilascio della onorificenza.
Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, come previsto all’art. 2 del decreto sopra citato, ha
indicato, con propria determinazione dell’11 maggio 2017, le forze, le operazioni e il periodo di
inizio e termine di ogni operazione, nonché le zone di intervento che danno luogo alla
concessione della decorazione, oltre alle scritte da apportare sul diploma e sulla fascetta di
bronzo che accompagna l’insegna.Con la presente vengono esplicitati i requisiti e le condizioni per il rilascio della onorificenza e definite le disposizioni da seguire per semplificare l’iter procedurale.

Si procede al conferimento della medaglia commemorativa al personale:

a. che ha partecipato alle operazioni di antipirateria, a seguito di ordine dei Comandi di vertice,
per un periodo non inferiore a 30 giorni complessivi, nel periodo compreso tra l’inizio delle
operazioni (6 agosto 2005) e il termine delle operazioni;
b. imbarcato su unità navali nazionali ed estere ovvero assegnato presso sedi di Comando e
Controllo o Supporto Logistico dell’operazione, dislocate al di fuori del territorio nazionale,
nell’area geografica in cui si svolge l’operazione stessa.
Si prescinde dal limite temporale dei 30 giorni nei confronti di coloro che, nel periodo di
dislocazione in zona di operazioni, per causa di servizio hanno riportato ferite o mutilazioni o
contratto malattie che ne hanno determinato il ritiro.

 MODALITA’ PER LA CONCESSIONE
E’ compito dei Comandi ad ogni livello regolarizzare la documentazione e redigere le proposte
che devono pervenire a questa Direzione Generale, regolarmente convalidate dallo Stato
Maggiore o dal Comando Generale che ne ha disposto l’impiego, esclusivamente in via
telematica.
Per il personale in congedo tramite i Centri Documentali / Capitanerie di Porto e linee territoriali
(in via telematica).
Al fine di rendere più spedito l’iter di definizione delle pratiche relative al rilascio della medaglia
commemorativa e di evitare supplementi di istruttoria, occorre inviare proposte relative a
personale che ha raggiunto il periodo minimo temporale di 30 giorni. E’ inoltre necessario che i
Comandi, gli Enti ed i Reparti che redigono le proposte, verifichino l’esattezza dei dati in esse
riportati. Le proposte, una volta redatte secondo lo schema fac-simile in formato excel (Allegato
“B” o “C”), devono essere inviate a questa Direzione Generale in via telematica utilizzando il
fac-simile dell’istanza (Allegato “D”).
Inoltre, le proposte devono essere:
– formulate dal Reparto di appartenenza, al rientro dall’Area di operazioni, nel caso di
personale comandato singolarmente o di piccoli nuclei;
– distinte per Forza armata e per ogni “singola operazione”.
E’ importante, per motivi tecnici, mantenere l’ordine e il contenuto delle colonne riportate nei
fac-simile allegati.
Per le operazioni di antipirateria concluse prima della data del D.M. 6 febbraio 2017, si procede
a domanda. Gli interessati possono inoltrare per via gerarchica e, se non più in servizio attivo,
per il tramite dei Centri Documentali/Capitanerie di Porto d’appartenenza, apposita istanza
completa della copia conforme aggiornata del documento matricolare e di ogni ulteriore
attestazione comprovante l’attività effettivamente svolta.
Il riconoscimento è concesso una sola volta in caso di partecipazione a più operazioni nella
stessa area geografica e nello stesso momento storico.
 VARIE
Coloro che hanno ottenuto più volte il riconoscimento, portano:
– una sola medaglia, completa di tante fascette di bronzo quante sono le decorazioni ottenute;
– un solo nastrino completato rispettivamente da una o due stellette di bronzo o una stelletta
d’argento se le decorazioni ottenute sono, rispettivamente, due, tre o più di tre.
Il personale cui è attribuito il riconoscimento è autorizzato a fregiarsi delle relative insegne
secondo le modalità riportate dal Regolamento sulle Uniformi di F.A..
Il diploma rilasciato da questa Direzione Generale riporta il grado rivestito dal militare al
momento della partecipazione all’operazione, che deve risultare dalla documentazione da
allegare alla richiesta di concessione.
La medaglia è in metallo argentato con attacco a nastro, del peso di grammi 35 circa, di
millimetri 40 di diametro, contornata da maglie di catena.
Sulla fronte è rappresentato, in rilievo, il planisfero con all’interno un’ancora e un gherlino
(descrizione completa e fotografia: Allegato 1 del predetto decreto ministeriale, annesso alla
presente).
I costi derivanti dall’acquisto delle insegne sono a carico dei beneficiari (che dovranno
provvedere ad acquistarle coniate come previsto dal decreto istitutivo della medaglia, in
Annesso), ad eccezione delle insegne per i soggetti citati nell’ultimo capoverso del punto 2., per i
quali provvederà questa Direzione Generale.
– 2 –
5. AREE GEOGRAFICHE IN CUI SI SVOLGONO LE OPERAZIONI RICONOSCIUTE
VALIDE DALLO STATO MAGGIORE DIFESA, CON DETERMINAZIONE DELL’11
MAGGIO 2017, AI FINI DELLA CONCESSIONE DELLA MEDAGLIA
COMMEMORATIVA NAZIONALE PER LE OPERAZIONI DI ANTIPIRATERIA
OPERAZIONE MARE SICURO – Periodo: 6 agosto 2005 – 25 novembre 2005.
Area di Operazione: Mar Rosso, Golfo di Aden, Bacino Somalo, Golfo Arabico, Oceano
Indiano.
OPERAZIONE MEDAL – Periodo: 1° febbraio 2008 – 10 maggio 2008.
Area di Operazione: Mar Rosso, Golfo di Aden, Bacino Somalo, Golfo Arabico, Oceano
Indiano.
OPERAZIONE ALLIED PROVIDER – Periodo: 15 ottobre 2008 – 31 dicembre 2008.
Area di Operazione: Mar Rosso, Golfo di Aden, Mare Arabico, Bacino Somalo, Oceano
Indiano.
OPERAZIONE ALLIED PROTECTOR – Periodo: 24 marzo 2009 – 31 dicembre 2009.
Area di Operazione: Mar Rosso, Golfo di Aden, Mare Arabico, Bacino Somalo, Oceano
Indiano.
OPERAZIONE OCEAN SHIELD – Periodo: 17 agosto 2009 – 15 dicembre 2014.
Area di Operazione: Mar Rosso, Golfo di Aden, Mare Arabico, Bacino Somalo, Oceano
Indiano.
OPERAZIONE EUNAVFOR ATALANTA – Periodo: 7 marzo 2009 – tutt’ora in corso.
Area di Operazione: Mar Rosso, Golfo di Aden, Mare Arabico, Bacino Somalo, Oceano
Indiano.
OPERAZIONE NMP (Nuclei Militari di Protezione) – Periodo: 28 ottobre 2011 – 1°
giugno 2015.
Area di Operazione: Mar Rosso, Golfo di Aden, Mare Arabico, Bacino Somalo, Oceano
Indiano.
OPERAZIONE ENDURING FREEDOM – Periodo: 7 ottobre 2001 – tutt’ora in corso.
Area di Operazione: Mar Rosso, Golfo di Aden, Mare Arabico, Bacino Somalo, Oceano
Indiano.
OPERAZIONE BMIS GIBUTI – Periodo: 1° dicembre 2012 – tutt’ora in corso.
Area di Operazione: Repubblica di Gibuti, Mar Rosso, Golfo di Aden.
6. DISPOSIZIONI FINALI
Nell’invitare a dare ampia diffusione della circolare agli Enti, Comandi e Reparti dipendenti, si
rende noto che le istanze non conformi alla presente circolare non saranno prese in
considerazione.
Si allegano i seguenti file contenenti:
Allegato “A”: Elenco indirizzi;
– 3 –
Allegato “B”: fac-simile specchio di proposta per personale che ha effettuato un solo periodo in
operazioni di antipirateria;
Allegato “C”: fac-simile specchio di proposta per il personale che ha effettuato due o più periodi in
operazioni di antipirateria;
Allegato “D”: fac-simile dell’istanza da inviare per via telematica, con regolare proposta
convalidata, a questa Direzione Generale ([email protected]) tramite lo S.M./C.do Gen.
CC della Forza Armata di appartenenza.
IL DIRETTORE GENERALE
Gen. C.A. Paolo GEROMETTA

Per consultare e/o scaricare l’allegato B, clicca QUI

Per consultare e/o scaricare l’allegato C, clicca QUI

Per consultare e/o scaricare l’allegato B, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento