facebook
Tutti gli articoli
I velivoli T-346 utilizzati per l’addestramento di Esercito, Aeronautica e Carabinieri
Roma, 13 lug 16:15 – (Agenzia Nova) – Si è svolta il mese scorso un’attività sperimentale joint&combined tra assetti forniti da tre differenti providers: Esercito Italiano, Aeronautica Militare e Carabinieri. Il coordinamento, secondo quanto riferisce oggi lo Stato maggiore della Difesa, è stato affidato al 61mo Stormo di Galatina (Lecce) che ha fornito i nuovi velivoli di addestramento avanzato T-346A, i piloti, la logistica e la disponibilità del proprio personale Jtac (Jacoint Terminal Attack Controller).
Esercito e Carabinieri hanno schierato sul campo militari altamente qualificati al controllo di velivoli Cas (Close Air Support) e alla condotta di operazioni di acquisizione obiettivi.
L’esercitazione, finalizzata a confermare le capacità del velivolo T-346A in ruolo Cas e ad addestrare gli allievi piloti di fase IV a condurre missioni “Cas Day e Night”, è stata brillantemente condotta dai piloti istruttori del 212mo Gruppo Volo e dalle unità Jtac , in scenari complessi che hanno visto l’impiego del sistema Etts (Embedded Tactical Training System) del 346, in piena sinergia agli strumenti di acquisizione obiettivi utilizzati realmente sul terreno. Inoltre, nella fase finale, i giovani piloti hanno potuto effettuare missioni a supporto di forze a terra che simulavano situazioni altamente critiche, con feriti e fuoco nemico.
Leggi tutto, clicca QUI

About the author

Related Post

Leave a comment

error: Content is protected !!