16enne si uccide durante una perquisizione della Finanza in casa

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Tragica vicenda avvenuta nel primo pomeriggio a Lavagna dove un ragazzo di 16 anni si è lanciato dal balcone della sua abitazione mentre si svolgeva una perquisizione da parte della Guardia di Finanza.

Con ogni probabilità non ha retto al senso di disagio per essere stato accompagnato a casa dai finanzieri, che durante un accertamento nei pressi della scuola avevano rintracciato dell’hascisc nel taschino dei pantaloni del ragazzo.

Dopo essersi isolato in un’altra camera, il ragazzo è salito sulla balaustra del terrazzo e si scagliato nel vuoto sfruttando alcuni istanti di distrazione da parte dei finanzieri e dei genitori.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento