Tutti gli articoli

Sorpreso con le taniche al deposito combustibili- Arrestato dipendente civile della difesa

La notte tra il 3 e il 4 maggio scorsi, i Carabinieri per la Marina di Taranto, hanno tratto in arresto D.D. 39enne di Castellaneta per furto aggravato di combustibili.

L’uomo, dipendente civile del Ministero della Difesa, addetto ai rifornimenti navali presso il deposito di combustibili della Marina Militare, in località ‘Chiapparo’, è stato sorpreso da una pattuglia dell’Arma, subito dopo aver asportato da un’autocisterna militare diversi litri di gasolio che aveva già depositato in due taniche, attraverso un complesso sistema di tubi e terminali di gomma che consentiva lo sversamento del carburante direttamente nei contenitori, tutto ovviamente sequestrato.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato, in attesa di convalida, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.
L’operazione è stata condotta in stretta collaborazione con la Direzione di Commissariato Marina Militare di Taranto a conferma dell’impegno nelle attività ispettive e di controllo, finalizzate a prevenire e contrastare attività illecite, nel rispetto della normativa vigente e del pieno supporto alle attività investigative da parte delle Forze di Polizia preposte.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento