Tutti gli articoli

Camorra – tre arresti: militare dell’Esercito consegnava “pizzini”

Tre ordinanze di custodia cautelare, emesse dalla procura antimafia di Napoli, sono state eseguite dai carabinieri della compagnia di Mondragone, nei confronti di Antonio Miraglia, 39 anni, ritenuto affiliato alla camorra mondragonese, il fratello Angelo Miraglia, 41 anni, caporal maggiore dell’Esercito italiano, e la moglie Rita Caramanica, 34 anni, nativa di Formia.

Antonio Miraglia è accusato di partecipazione ad associazione per delinquere di stampo camorristico, illecita concorrenza con minaccia e violenza, detenzione di armi e ricettazione; delitti, questi ultimi, aggravati dal metodo mafioso e dalla finalità di agevolare un’associazione camorristica.

La moglie e il fratello dell’indagato devono invece rispondere dei reati di detenzione illegale di armi da sparo e di ricettazione, per aver ricevuto dal clan camorristi lo ‘stipendio’ destinato al loro congiunto.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento