Militare italiano suicida a Kabul nel 2010: sei ufficiali dell’Esercito indagati

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Sei ufficiali dell’Esercito Italiano sono stati iscritti nel registro degli indagati per truffa militare aggravata in seguito al suicidio di un loro collega a Kabul, in Afghanistan.

Ai graduati secondo quanto appreso dall’ANSA, è stato notificato un avviso di conclusione indagini. La vicenda riguarda il noleggio di alcuni mezzi la cui blindatura è risultata più leggera (e meno cara) di quella pattuita: circostanza che avrebbe anche potuto mettere a serio rischio, sostengono gli inquirenti, il personale cui erano destinati.

Marco Callegaro, 37enne originario della provincia di Rovigo ma residente a Bologna, vestiva i gradi di capitano quando la notte tra il 24 e il 25 luglio 2010 venne trovato morto nel suo ufficio all’aeroporto di Kabul ucciso da un colpo di pistola.

Leggi tutto, clicca QUI

 

Condivisione

Lascia un commento